Chi sono... Gabriel Tibaldi

Travel Designer, Travel Blogger, Scrittore e tanto altro…

zingaro di macondo

Felice, ma non da sempre

Ciao!

Mi chiamo Gabriel Tibaldi e voglio condividere con te la mia storia, quella che mi ha condotto a essere ció che oggi sono: una persona realizzata e finalmente felice.

chi sono gabriel tibaldi

Chi sono; Gabriel Tibaldi

Sono nato con un’irrefrenabile attrazione nei confronti dell’ignoto e dei luoghi lontani.

Da bambino sfogliavo le pagine dei libri di geografia e sognavo di “capire” il mondo, di viaggiare per sempre.

Tuttavia sono stati alcuni eventi cruciali a spingermi verso la “mia direzione naturale”.

Un giorno (potrei dire la data precisa!) mi sono svegliato dal torpore e ho preso la mia vita in mano.

Improvvisamente mi sono reso conto che non potevo più attendere…

Chi ero

Fino a quel momento avevo vissuto la mia vita da manager aziendale con pochi stimoli, molte notti insonni e qualche lacrima di troppo.

Fortunatamente sono stato licenziato e da quel momento il mondo si è aperto davanti a me in modo inaspettato.

Chi sono oggi

Ho lasciato il nulla che avevo alle spalle e sono partito verso l’ignoto con paura e consapevolezza.

Dopo tutta l’esperienza accumulata, oggi disegno e organizzo viaggi basati sull'”essenza dei luoghi”.

Il mio viaggio non è stato solo fisico, ma anche (e forse soprattutto) interiore.

chi sono

Le esperienze che ho vissuto tra le pieghe del mondo mi hanno insegnato a immedesimarmi nel prossimo, ad aprire il cuore alla gioia e al dolore, a ricercare la bellezza anche nelle situazioni più difficili.

Oggi sono qui per aiutarti a realizzare i tuoi desideri di avventura e guarigione attraverso la filosofia del viaggio.

Se sei alla ricerca di autenticità e significato, vorrei aiutarti attraverso il viaggio.

Insieme potremo costruire un itinerario personalizzato che ti permetterà di vivere esperienze uniche.

Benvenuto nel mondo di Zingaro di Macondo, il mondo dei viaggi autentici!

Viaggio low cost

Viaggio cercando di spendere il meno possibile.

Ritengo che viaggiare con poco costringa a fare i conti con la realtà in modo assoluto, quasi “pungente”.

Secondo me spendere molti soldi ci rende emotivamente schiavi: ci ritroveremo a giustificarci del denaro speso, lasciando l’esperienza sullo sfondo.

Le cose più interessanti sono quasi sempre gratuite.

 

Quante volte sentiamo dire frasi del tipo: “se non sei contento torna a casa tua”.

Sarebbe bello se applicassimo lo stesso rigore quando siamo noi gli extracomunitari.

Viaggio senza fretta.

Il mio presupposto è che non è possibile vedere, conoscere e provare tutto.

Secondo me troppe persone sono affannate dalla smania dell’accumulo, e così persino i turisti finiscono spesso in preda al panico da “posto da vedere”.

Credo che così il viaggio diventi una delle tante azioni stressanti da buttare subito nel “cesto dei panni sporchi”, come se l’accumulo fosse la cosa principale in ogni aspetto della nostra vita.

Stiamo distruggendo la casa di tutti.

Credo che viaggiare in modo sostenibile sia diventato un dovere.

Un blog di viaggi e non solo

Ho pensato di aprire un Blog che fosse un rifugio, un luogo per condividere riflessioni sul viaggio e sulla nostra bellissima esistenza.

Il viaggio e la ricerca interiore mi hanno guarito da quelle ferite mentali che nessuno di noi merita.

Leggerai di risate, santoni e ubriaconi, di coraggiose prostitute e di matrone, di nomadi e di imbroglioni dal sorriso sincero.

Troverai anche numerosi spunti finalizzati alla ricerca interiore; sono infatti convinto che le parole servano alla mente come il cibo serva per il corpo.

Senza pensieri, senza “buone parole” non ci restano che il silenzio dell’anima e un’esistenza finalizzata all’attesa di un giorno che non arriverà mai.

Allora…viaggiamo e pensiamo insieme?

Andiamo alla ricerca di gocce di infanzia lungo la strada?

 

Chiedi alla Strada

Ho fatto una volta il giro del mondo, sono stato sei volte a Capo Nord, otto in Sud Est Asiatico, tre rispettivamente in Iran, India e Mongolia.

E poi un po’ ovunque,

Sempre, costantemente, alla ricerca di gocce di infanzia lungo la strada.

0
PAESI
0
CITTA’
0
CONTINENTI

Sono laureato in Comunicazione, ho un Master in Traduzione, parlo francese, spagnolo, inglese e italiano. Svolgo la professione di Travel Designer; non c’è nulla che mi gratifichi di più che dare gioia attraverso le esperienze che disegno su misura per i miei clienti.